Crea sito

 STUDIO CONSULENZE DOTT. MARCO MASONI

Sicurezza sul Lavoro & Ambiente


  HOMEPAGE

 

 Decreto 81 e lavoro somministrato

 

ll Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81, uno dei decreti attuativi del Job Act , prevede l'abrogazione dell'articolo 3, comma 5, del Decreto Legislativo 81/2008 che disciplinava la somministrazione del lavoro prevedendo tutti gli obblighi di prevenzione e protezione a carico dell'utilizzatore.

Il decreto 81/2015 all'articolo 35 comma 4 definisce le nuove modalità di gestione del lavoro somministrato prevedendo che sia il somministratore ad informare i lavoratori sui rischi per la sicurezza e la salute connessi alle attività produttive, in particolare il somministratore:

  • informa i lavoratori sui rischi per la sicurezza e la salute connessi alle attività produttive
  • forma e addestra all'uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento dell'attività lavorativa per la quale essi vengono assunti

Tali obblighi possono essere adempiuti dall'utilizzatore qualora previsto dal contratto.

L'utilizzatore mantiene la stessa responsabilità in materia di sicurezza sul  lavoro che ha nei confronti dei lavoratori dipendenti.


Articolo 35 comma 4 del D.Lgs. 81/2015 - Tutela del lavoratore, esercizio del potere disciplinare e regime della solidarietà
4. Il somministratore informa i lavoratori sui rischi per la sicurezza e la salute connessi alle attività produttive e li forma e addestra all'uso delle attrezzature di lavoro necessarie allo svolgimento dell'attività lavorativa per la quale essi vengono assunti, in conformità al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Il contratto di somministrazione può prevedere che tale obbligo sia adempiuto dall'utilizzatore. L'utilizzatore osserva nei confronti dei lavoratori somministrati gli obblighi di prevenzione e protezione cui e' tenuto, per legge e contratto collettivo, nei confronti dei propri dipendenti".